Prodotti

Le texture del calcestruzzo architettonico

texture calcestruzzo architettonico

Cos’è la texture del calcestruzzo architettonico, spiegazione:

Il termine francese texture si riferisce letteralmente alla trama di un tessuto, ma si estende, nel gergo di progettazione edilizia, alla trama di una superficie anche denominata calcestruzzo architettonico. In natura sono presenti esempi di texture con una struttura molto caratterizzata, quali la buccia di arancia, la corteccia degli alberi, la pelle dei rettili, ecc.

Nell’ambito del design e del calcestruzzo architettonico la texture indica la grana di un materiale, la tessitura omogenea di segni, secondo righe o intrecci, che fanno apparire una superficie unitaria. Il termine texture richiama una sensazione tattile del materiale, oltre che un effetto visivo del disegno del calcestruzzo architettonico.

Un esempio di texture riferite al calcestruzzo architettonico sono le matrici in gomma RECKLI, che permettono al progettista di scegliere  un’alternanza di pieni e vuoti, in cui sia percepibile un effetto di vibrazione sotto la luce. La gamma di prodotti COPLAN comprende anche i disattivanti superficiali per manufatti e pavimentazioni in calcestruzzo architettonico, anche denominato ghiaietto lavato, calcestruzzo con inerti a faccia vista, ecc.

Per maggiori informazioni telefonare al servizio tecnico Coplan n. 02 4459 165.

Condividi sui social
Facebook
Pinterest
LinkedIn
Instagram