Prodotti

Calcestruzzo facciavista: caratteristiche e utilizzo

calcestruzzo facciavista

Il cemento a vista così come appare al disarmo, detto anche calcestruzzo a vista, faccia a vista o facciavista indica una modalità di utilizzo architettonico del calcestruzzo. La sua economicità consiste nel non ricoprire le superfici a vista con intonaco o con altri materiali (pietra, mattoni, piastrelle), ma lasciarle piuttosto visibili, evidenziando le forme, le caratteristiche strutturali e l’aspetto materico del calcestruzzo.

Per realizzare un getto in calcestruzzo facciavista con casseforme il legno è bene assicurarsi che le tavole siano a bordi paralleli e ben accostate, in modo che non abbiano a presentarsi, dopo il disarmo, sbavature o disuguaglianze sulle facce in vista del getto.

Le parti che compongono il cassero devono essere a perfetto contatto fra di loro e sigillate con malta, silicone o gesso per evitare la fuoriuscita di boiacca cementizia e garantire un calcestruzzo facciavista perfetto. É importantissima anche la pulizia delle casseforme, vale a dire l’eliminazione di ogni traccia di materiale che possa compromettere l’estetica del getto, come ad esempio polvere, terriccio, resti di grasso, ecc.

La matrice in gomma RECKLI, qualora prevista, va incollata sulle fodere in legno oppure sui casseri in lamiera tramite l’apposito Adesivo per Matrici. Per una superficie del calcestruzzo faccia a vista priva di spolvero, uniforme e pronta per essere eventualmente tinteggiata si consiglia l’uso del Disarmante RECKLI TL, disponibile nelle versioni per la prefabbricazione e/o per il getto in opera.

Condividi sui social
Facebook
Pinterest
LinkedIn
Instagram